Menu principale

Con provvedimento in data 11 giugno 2021, la Banca d’Italia, nell’esercizio dell’azione di vigilanza, ha disposto lo scioglimento degli Organi con funzioni di amministrazione e controllo di Banca del Sud S.p.A., con sede legale in Napoli, e la sottoposizione della stessa alla procedura di amministrazione straordinaria, ai sensi dell’articolo 70, comma 1, del Testo Unico Bancario.

 

La misura di intervento precoce è stata disposta con l’obiettivo di assicurare un adeguato presidio dell’operatività della banca e di ripristinare condizioni di sana e prudente gestione. Con il medesimo provvedimento sono stati nominati il dott. Paolo D’Alessio e l’avv. Livia Casale, quali Commissari straordinari; l’avv. Andrea Grosso, il dott. Domenico Posca e il prof. avv. Stefano Delle Monache, quali componenti del Comitato di Sorveglianza.

 

La gestione di Banca del Sud è stata temporaneamente affidata a tali Organi (insediatisi il 12 giugno 2021), ai quali sono demandati il presidio della situazione aziendale e la individuazione di soluzioni a tutela dell’interesse dei depositanti e della sana e prudente gestione, e rimane soggetta alla vigilanza ordinaria svolta dalla Banca d’Italia. Banca del Sud prosegue la propria attività corrente.

 

La clientela e i depositanti, pertanto, possono continuare ad operare presso gli sportelli con la consueta fiducia.